Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ultime novità

150° Anniversario dell'Unità d'Italia

 

Buon Compleanno Italia!

ART.5 DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA: LA REPUBBLICA,  UNA E INDIVISIBILE

La scuola “Rocco Chinnici “ di Piazza Armerina celebra i 150 anni dell’unità d’Italia.


 

Piazza Armerina 15 marzo 2011.

 Con due giorni d’anticipo, la scuola elementare ”Rocco Chinnici” di Piazza Armerina, scelta ufficialmente come rappresentante di tutte le scuole della provincia di Enna, celebra i 150 anni dell’unità d’Italia. Alla cerimonia sono presenti

l’assessore alla Pubblica istruzione regionale  Centorrino, Giuseppe  Italia dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, i capi d’Istituto, i rappresentanti delle  istituzioni locali e Sua Eccellenza il vescovo M. Pennisi. Gli scolari, con T-shirt bianca e coccarda tricolore sul petto, riuniti nella sala polivalente “S. Roccaverde”, hanno ascoltato con interesse l’intervento del dirigente  del 3° Circolo Adriana Rabita e dei convenuti che hanno ricordato le vicende e i sacrifici di ideologi, uomini d’azione e gente comune, spinti da un solo desiderio: la libertà. Si è ricordato come  l’Italia, unica e bella per il suo patrimonio artistico e naturale, dopo secoli di dominio straniero, nel 1861 inizia il suo cammino di nazione libera. E’ stato un percorso faticoso, costellato di guerre, disastri, contrasti, sacrifici che ha trasformato gente di cultura e tradizione diverse, in  un popolo  generoso e orgoglioso. I padri fondatori della Costituzione, nel redigere il documento, hanno confermato nell’articolo 5° l’unità e l’indivisibilità del territorio come unica condizione possibile, riconoscendo nello stesso tempo, quale garanzia di democrazia e libertà dei cittadini, un’ampia autonomia alle diverse collettività territoriali. Come ha dichiarato Il presidente Napolitano l’Italia divisa sarebbe stata spazzata via dalla storia: “ognuno ha le sue idee… possiamo discutere, battagliare, ma ognuno ricordi che è parte di qualcosa di più grande: la nostra Nazione”. Alla fine della cerimonia gli scolari, con la mano sul cuore, hanno intonato l’inno nazionale e lanciato vero il cielo i palloncini con i colori  della bandiera italiana.

Gli alunni della 5ª A

  L'assessore Centorrino consegna la bandiera e lo statuton della Regione siciliana al nostro Dirigente Scolastico Adriana Rabita

L'assessore Centorrino consegna al  nostro Dirigente Scolastico

Prof.ssa Adriana Rabita la bandiera e lo statuto della Regione siciliana


 W l'Italia…

anche i più piccini partecipano alle celebrazioni per i150°

 

Piazza Armerina, 16/03/2011


Oggi, presso la sala multifunzionale “ S. Roccaverde “ del Plesso “ Fontanazza “, i piccoli alunni della 1ªC, insieme agli altri compagni delle prime e seconde, hanno contribuito alle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia con un’esecuzione gioiosa e partecipata dell’ Inno di Mameli. Con la mano sul cuore, la coccarda tricolore al petto ed un entusiasmo commovente, hanno manifestato tutto il loro orgoglio di essere Italiani.

Grazie, bambini, per averci fatto emozionare!

 

  

 

Utenti Collegati

Abbiamo 31 visitatori e nessun utente online