Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Amministrazione trasparente

Nuova Amministraz. Trasparente

  • Nuova Amministraz. Trasparente

Miglioramento dell'accessibilità

Login area riservata

Accesso all'area riservata

Conclusa la quarta fase del progetto "COMENIUS"

(Alcuni partners e docenti del 3° Circolo  partecipanti al progetto "Comenius" svolto a Riga)

 

Il 27 settembre 2013, si è conclusa anche la quarta fase del progetto”Comenius”che coinvolge la nostra scuola, attività programmata dal Collegio dei Docenti del Circolo ,da quest'anno guidato dal dirigente scolastico Giuseppe Ferro.La delegazione del Circolo Didattico che era partita il 22 settembre scorso ha partecipato alla conclusione del progetto insieme a partners lettoni,polacchi,bulgari e turchi  formata dagli alunni delle quinte classi elementari e dalle insegnanti Angela Aguglia,Lucia Belfiore,Stella Giunta e Gabriella Rizzo,

In Lettonia-dicono le docenti- abbiamo visitato Riga e Rēzekna,cittadina quest’ultima nella quale è ubicata la scuola ospitante ed abbiamo conosciuto alcune delle abitudini lettoni relativi alla vita quotidiana,agli usi e costumi del luogo. Ci è stata illustrata la loro organizzazione sociale(il sindaco ci ha infatti,ricevuto molto calorosamente)e l’organizzazione scolastica.Nell’un caso e nell’altro la differenza che emerge in modo più eclatante,rispetto al nostro stile di vita,è rappresentata dall’ordine,dalla disciplina,dalla pulizia e dal silenzio che ovunque regnano;per le strade,negli uffici,nelle scuole non una carta o una cicca per terra,nessun cassonetto straripante di spazzatura,nessuno alza mai il tono della voce ed anche il traffico sulle strade è inverosimilmente silenzioso ed ordinato...

Una dimensione diversa! I nostri alunni sono stati coinvolti in diverse attività relativa all’argomento del progetto”I quattro elementi,una speranza:i bambini."

Hanno infatti piantato alberi,sono stati sensibilizzati a comprendere la necessità di salvaguardare l’ambiente evitando di inquinare,limitando gli sprechi e promuovendo il riciclaggio dei materiali di scarto. Insomma,un’esperienza veramente educativa e indimenticabile anche perché ogni momento è stato caratterizzato da un clima divertente di gioia e allegria.Il prossimo appuntamento è a giugno in Bulgaria dove si svolgerà l’ultimo viaggio di questa bella avventura.

 

 

 

 

Utenti Collegati

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online