Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Amministrazione trasparente

Miglioramento dell'accessibilità

Login area riservata

Accesso all'area riservata

"PICCOLA FILOSOFIA PER DIVENTARE GRANDI"


“Tra arte, filosofia, legalità e integrazione per un’educazione alla cittadinanza globale”


Giorno 16 aprile 2019, presso l’auditorium del liceo scientifico di Piazza Armerina, si è conclusa la prima parte del  PROGETTO LETTURA E LABORATORIO DI ARTE E IMMAGINE


ideato dalle insegnanti Tigano Rosalba e Mela Alessandra delle classi IV e V C del plesso Fontanazza, dell''I.C Chinnici-Roncalli.. Questa parte del progetto, svoltasi in rete con alcune classi del liceo scientifico guidate da Tigano Alessandra, insegnante di filosofia nonché presidente regionale del Crif Sicilia orientale, ha preso le mosse dalla lettura di alcuni capitoli del libro “A spasso con Socrate” secondo il metodo della Philosophy for children, e cioè svolgendo una sessione filosofica durante la quale, con i bambini seduti in cerchio,  partendo da un testo che funge da stimolo e una volta individuato democraticamente un piano di discussione, il dialogo diventa il terreno fertile sul quale coltivare il pensiero critico, creativo e valoriale.All’incontro, oltre agli alunni, ai loro genitori e a molti insegnanti di varie scuole, ha preso parte, in qualità di relatore, il professore Domenico Massaro, autore del libro “ A spasso con Socrate” e di altri testi di filosofia,il quale ha tenuto un discorso piacevole e interessante sull’importanza della filosofia come disciplina trasversale che aiuta a capire meglio tutte le altre discipline. Durante l’incontro è stato proiettato un emozionante video in cui si mostravano momenti dei vari incontri dei protagonisti,  gli alunni delle classi IV e V C, dei ragazzi del liceo e delle insegnanti e nel quale, in sintesi, si esplicitavano le finalità e i risultati del progetto attraverso foto, riflessioni e sketch. Il professore Massaro ha mostrato grande soddisfazione, affermando che il suo libro è stato solo poca cosa rispetto a quanto le insegnanti hanno saputo tirar fuori dalle teste pensanti dei bambini. Un plauso è giunto anche dai dirigenti scolastici,coinvolti nel progetto,e dall’assessore all’istruzione dottoressa Flavia Vagone. Il professore Massaro ritornerà a Piazza Armerina in occasione dell’inaugurazione delle panchine letterarie, previste dal progetto e che rappresenteranno i libri letti e commentati durante l’anno; una delle panchine raffigurerà la copertina del libro di Massaro.

 

Utenti Collegati

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online